Le vocianti

1750.jpg

In ri-costruzione.

Dopo un probabile attacco hacker, il sito non è momentaneamente accessibile.

Ospito in questa sezione tutto il materiale che sto recuperando in rete, in attesa di un ripristino totale.

… Breve storia del collettivo,  … 

l collettivo Le Vocianti nasce nel dicembre 2011 dal nostro incontro in seno all’  associazione Donne Pensanti che da oltre due anni si batte contro le discriminazioni di genere, la mercificazione dei corpi e contro le rappresentazioni stereotipate, riduttive, falsanti e, sempre più spesso, subdolamente violente, di cui la nostra società pullula, a vari livelli.

Contro un sistema che pretende di disinnescare la nostra potenza – azzittendo le singolarità che il pluriverso femminile comprende e tentando di ingabbiare i nostri corpi dentro modelli standard, veicolati da rappresentazioni mute e ripetitive nonché drasticamente “truccate” grazie a tecnologie ormai sofisticatissime – vogliamo tornare a far sentire le nostre voci. Riprenderci la parola, dunque, una parola che non sia semplicemente logos, che sappia finalmente radicarsi nella materialità del corpo senza per questo rinchiudersi nel privato, ma anzi emergendo nello spazio pubblico, pronta a trasformare i codici di quella politica i cui linguaggi, per tornare davvero a dire, necessitano di essere radicalmente trasformati. A questo scopo il nostro collettivo continuerà ad adoperarsi per:

– smontare la visione univoca del femminile, ridando voce alla complessità del reale

– contrastare l’omologazione del femminile e la naturalizzazione della sua mercificazione

– decostruire le pretese universalizzanti e riportare all’attenzione di tutti il tema della diversità come risorsa

– offrire rappresentazioni alternative a quelle egemoni per partecipare attivamente alla realizzazione di una società complessa capace di accogliere la molteplicità e di propugnarla come un valore

– fare politica orizzontalmente, dando forma al pensiero attraverso narr-azioni concrete, per una “democrazia ad alta intensità”

– tornare a declinare la politica come relazione, scambio, resistenza alle prepotenze del potere.

– dare vita a eventi divulgativi

Facebook: http://www.facebook.com/pages/LE-VOCIANTI/322476527764923

twitter.com/LeVocianti

Annunci