Esplorazione e classificazione delle impronte digitali cromatografiche come ulteriore strumento per l’identificazione e il controllo di qualità di diverse specie di Artemisia.

Featured image

Ecco la traduzione approssimativa di uno studio che, per chi ha studiato un po di chimica, rende giustizia ai vari tipi di artemisia. Spero possa servire.

Fonte:

J Pharm Biomed Anal. 2014 Jul;95:34-46. doi: 10.1016/j.jpba.2014.02.006. Epub 2014 Feb 20.

Exploration and classification of chromatographic fingerprints as additional tool for identification and quality control of several Artemisia species.

Traduzione
L’Organizzazione Mondiale della Sanità riconosce le impronte digitali cromatografiche come strumento per l’identificazione e il controllo della qualità dei medicinali a base di erbe. Questo è il primo studio in cui la distinzione, identificazione e controllo di qualità di quattro diverse specie di artemisia, cioè Artemisia vulgaris, A. absinthium, campioni di A. annua e A. capillaris, viene eseguito in base alla valutazione di interi profili cromatografica impronte digitali sviluppate con condizioni sperimentali identiche. -High Performance Liquid Chromatography (HPLC) con serie di diodi Detection (DAD) è stato utilizzato per sviluppare le impronte digitali. Applicazione di disegni fattoriali porta a metanolo / acqua (80:20 (v / v)) come il miglior solvente di estrazione per il materiale vegetale polverizzato e ad un bagno agitazione per 30 min come metodo di estrazione. Inoltre, le fasi cosiddette di screening, di ottimizzazione e di fine-tuning sono state effettuate durante lo sviluppo delle impronte digitali. Maggior parte delle informazioni sulle diverse specie di artemisia, vale a dire il maggior numero di picchi separati nella impronte digitali, è stato acquisito su quattro colonne Chromolith accoppiati (100 mm × 4,6 mm di diametro). Acido trifluoroacetico 0,05% (v / v) è stato utilizzato come additivo di fase mobile in un gradiente di metanolo / acqua graduale lineare, cioè 5, 34, 41, 72 e 95% (v / v) metanolo a 0, 9, 30, 44 e 51 min, dove la composizione ultima fase mobile è stato tenuto isocratica sino 60 min. Una lunghezza d’onda di rilevamento è stato scelto per eseguire l’analisi dei dati. La somiglianza più basso tra le impronte digitali delle quattro specie era presente a 214 nm. Il metodo / DAD HPLC è stato applicato su 199 campioni di erbe delle quattro specie di Artemisia, con conseguente 357 impronte digitali. La variazione intra e tra giorni dell’intero metodo, così come le impronte digitali di controllo di qualità ottenuti durante le analisi di routine, è stato trovato accettabile. La distinzione di queste specie Artemisia è stata valutata sulla base dell’intero profili cromatografici, sviluppato da un metodo condiviso, e visualizzati in grafici punteggio mediante l’analisi delle componenti principali (PCA) tecnica esplorativa-analisi dei dati. I campioni di diversa qualità potrebbero essere indicati nelle piazzole punteggio. Nessuna analisi multi-componente è stato necessario per raggiungere l’obiettivo. Inoltre, sono state mostrate le differenze riguardanti l’origine di alcuni dei campioni non certificati. L’importanza della parte a base di erbe specifiche utilizzate per la sua identificazione è stato anche presentato. Inoltre, non sono state osservate differenze tra le impronte digitali di campioni liofilizzato o di aria condizionata secchi. Infine, una tecnica di classificazione, Soft Independent Modelling da Class Analogy (SIMCA), è stata valutata con successo come tecnica di identificazione per i campioni sconosciuti. Sei specie Artemisia supplementari (29 campioni), a base di erbe non sono stati identificati come appartenenti a una delle quattro classi modellate. Le impronte cromatografiche sviluppati e la valutazione dell’intero profili forniscono un valore aggiunto alla distinzione, identificazione e controllo di qualità delle specie Artemisia esaminati simultaneamente.
Annunci

Informazioni su quantico63

In attesa di qualcosa di sicuramente migliore, rendiamo migliore questi momenti, ... serenamente, ...
Questa voce è stata pubblicata in Link utili. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...