Sul metodo stamina, …

Carissimi, come al solito ci risiamo, la confusione orchestrata ad arte troneggia e la necessità “della speranza” fa da padrona sia in chi ne ha bisogno che in chi la promette. Sopra tutto questo rimangono scelte “politico industriali” che, queste si, andrebbero inquisite.
L’idea di utilizzare cellule staminali “multi potenti”, cioè capaci potenzialmente di dare origine a ogni tipo istologico presente nell’organismo, è utilizzata, con pochi scrupoli e nessuna legge che lo vieta, per la realizzazione di organismi geneticamente modificati, da anni. Ma da dove vengono prese queste staminali?
Quelle più adatte sono le cellule staminali embrionali, nei primissimi giorni, ma il prelievo di cellule staminali da embrioni pone apparentemente grandi problemi di ordine bioetico, in quanto provoca la distruzione dell’embrione stesso. Un’altra fonte, stando a recenti ricerche, potrebbe essere il liquido amniotico, prelevato con l’amniocentesi, che non avrebbe i problemi etici sollevati prima. Ma perché allora le staminali Vannoni le coltiva e le cerca altrove? Per i limite di legge prima esposti? E perché la possibilità e le potenzialità di questa metodica non vengono approfondite dai tanti saggi, esperti, luminari, specialisti, scienziati che sono sempre e solo chiamati a valutare gli sbagli degli altri? Perché non destinare i fondi razziati alla gente con le offerte ( Telethon e simili) per approfondire? Ma perché lo stato che spende miliardi in rimborsi di farmaci “palliativi” alle multinazionali “accreditate” non mette al lavoro i tanti super specialisti super esperti, rinchiudendoli in un super ospedale, dotandoli di super super apparecchiature e dando loro sei mesi per trovare il modo di farla funzionare, la cura, non di dire che non funziona!, … Buon Natale, … Giuseppe

Annunci

Informazioni su quantico63

In attesa di qualcosa di sicuramente migliore, rendiamo migliore questi momenti, ... serenamente, ...
Questa voce è stata pubblicata in Link utili. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...